Like a Rolling Stone

Oggi 2 dicembre 2010 ore 8.29, data stellare 2212082.1347031966 (almeno secono il calcolatore che ho trovato con San Gugol), dicevo questa mattina l’Infanta non ha pianto al momento dei disperati addii all’azilo.

Seavessi non riescce a farsene una ragione, sente solo il bisogno di stappare qualcosa di alcolico, foss’anche un Amaro del Carabiniere, per celebrare l’evento, e pazienza se sono le 9.11 di mattina (data stellare 2212082.170852359).

Esplodo l’episodio:

Seavessi e MammadiA, altra bimba appena inserita, hanno appena completato l’arduo compito della vestizione, compreso il ritiro nei microarmadietti degli enormi giacconi invernali della prole, che già lì quando hai finito pensi che la parte dura della giornata è passata.

Stanno per dare la stura al goodbye-time, quando MaestraN le chiama e le fa entrare nell’azilo. Siffatta regal concessione è dovuta alla necessità impellente di discutere del Balletto dei Fiocchi di Neve alla Recita di Natale, attività in cui pare che l’Infanta e A. Abbiano  dimostrato particolari doti ballesche.

Seavessi e MammadiA si guardano come dire _lo sapevo che me l’avevano scambiata nella culla (Seavessi danza con la leggiadria di uno scaldabagno).

Ringalluzzite dal fatto di aver generato due degni e dignitosi Fiocchi di Neve, Seavessi e MammadiA  baciano  le rispettive Infante e si girano per andare verso l’uscita…

Improvvisamente si rendono di essere circondate da sorridenti Infanti salutanti e  mandanti baci con le manine, Infanta e A. incluse.


Percorrono i pochi metri che le separano dall’ingresso fra due ali di Infantesca folla osannante, e immediatamente Seavessi si sente come gli U2 live in Dublin, e sentendosi molto Bono cerca di improvvisare agli Infanti un discorso sul debito dei paesi poveri.

MammadiA con molto buonsenso la trascina via e la porta al bar per un caffè celebrativo.
Le due hanno l’aria talmente felice che il barista offre lui.

Ain’t love the sweetest thing?
Annunci

1 Commento

Archiviato in asilo, mammitudine

Una risposta a “Like a Rolling Stone

Un penny per i tuoi pensieri!

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...