Breve storia del complimento attraverso i secoli

1993

Seavessi si infila in un’epica discussione con la prof di filosofia a proposito di un’oscuro filosofo del ‘600, di cui in effetti importa pochino a entrambe, ma non si sopportano e ogni scusa è buona. Seavessi non sa neanche come ma sostiene la sua tesi e mette a segno anche due o tre idee ben piazzate, ovviamente alla lunga non reggerebbe il confronto ma suona la campanella.
Il suo compagno preferito si gira e le dice _oh Seavessi, sei una grande, sembrava che stessi parlando della Coppa Uefa!
A Seavessi, vagamente consapevole di aver appena sostenuto la prima discussione adulta della sua vita, sembra il complimento più bello del mondo.

1997

Febbraio, prima sessione di esami. Seavessi ha seguito tre corsi e ha già dato due esami in una settimana, si siede di fronte al docente per dare il terzo.
Il docente sfoglia il libretto e dice _Signorina, tre esami in un colpo solo! Bel fegato!
Seavessi si sente orgogliona perché sì, ci è andato un  bel fegato. Seavessi omette di precisare al docente che, in effetti, non aveva affatto capito che non era obbligatorio dare gli esami subito dopo la fine del corso.

2005

Seavessi e un collega commerciale sono alle prese con un immenso casino burocratico da risolvere, la trattativa, grossa, rischia di slittare. Con un colpo di reni mentale Seavessi si illumina, e riesce a trovare un inghippo che elude sia i problemi legali che la machiavellica burocrazia interna della Supermultinazionale.
Il collega esclama _caspita Seavessi! Mai visto nessuno rivoltare la frittata così!
Seavessi  dall’alto dela sua sovrana incompetenza contabile si sente come se avesse scalato l’Everest con un tacco 12.

2011

L’Infanta ha la tosse, ahimè l’unica cosa che gliela fa passare è l’orrida suppostina di Sobrepin. Incurante delle comprensibili rimostranze filiali, in una sola, fluida mossa, Seavessi branca l’Infanta, la piazza sul lettone, la sveste, compie il suo bieco dovere materno e dice _ecco amore mio, tutto fatto!
 Il tutto in meno di 8 secondi.
Marito NP, che ha assistito alla scena, esclama ammirato _Seavessi, sei il Billy the Kid delle supposte!!! 


Annunci

12 commenti

Archiviato in dialoghi dell'assurdo, myself

12 risposte a “Breve storia del complimento attraverso i secoli

  1. :)) ah che complimenti!!!

  2. Meravigliosi!
    Il primo e l'ultimo faccio notare che sono i degni simboli di quella “protocultura maschile” che a 16 o 35 anni non cambia mai!!!!
    Ahahah! (ah, “protocultura” non è farina del mio sacco ma di quello di una collega che ha usato il termine per definire l'aggiornamento che ci tocca domani!).

  3. @Mamma F direi complimentoni!!! 😀
    @roccia e chiamiamoli allora protocomplimenti!!!

  4. Mi regali sempre un sorriso, grazie :-)!

  5. Beh l'ultimo mi sembra il complimentone per eccellenza!!!!

  6. @lory ma prego cara, il giorno che comincio a prendermi il serio siete autorizzate a venirmi a cercare con la mazza chiodata 😉

    @bis invidia eh??????

  7. tina

    ma sei una grande!!! per me le supposte te le puoi permettere ancora per pochissimi anni e poi la pupa si rifiuterà così categoricamente di farsele mettere che dovrai trovare altri metodi per fare billy the kid 😉
    cmq tuo marito è il migliore!

  8. un marito/papà che si complimenta per come una donna/mamma fa qualcosa???? è talmente una rarità che anche secondo me è il complimento migliore! (e mi associo, io sono passata quasi subito allo sciroppo perchè la procedura impegnava dai 20 ai 50 minuti, con placcaggi alla creatura e sue crisi di pianto che non ti dico, quindi…ammazza che brava che sei!)

  9. io al momento mi esalto dicendomi che sono Mengele. Fai tu.

  10. @ Tina & Dabo e dai, smutandiamoci del tutto. Quando era piccolissima le rifilavo gli sciroppi con la siringa senz'ago, ed ero bravona. Mia suocera si era stupita della mia nonchalance, finché non le ho detto che ero già abituata a fare la stessa cosa per dare l'antibiotico al gatto.

    @pink il segreto è la rapidità della mossa, devi aver finito prima che si accorgano di cosa stai facendo 😀

  11. hihihihihi….è la stessa cosa che dice a me mio marito!!!La maga delle supposte mi chiama lui…e beh che vuoi so complimentoni…e so soddisfazioni nella vita queste!!!

  12. Conti

    io invece faccio schifosa opera di convincimento riguardo ai benefici della suppostina. e quel che è peggio…funziona…

Un penny per i tuoi pensieri!

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...