Non sono capace.

Seavessi in questi giorni è alle prese con l’arduo compito di formare una nuova collega che svolgerà il suo stesso ruolo.

Ci sono alternative? No, Seavessi è l’unica con quel ruolo specifico in azienda, in Italia almeno.

La collega è una mancata velina con l’acume di un frullatore? No, è una cara ragazza, anche sveglia.

C’è modo di rimandare la cos all’infinito o almeno fino al congedo di maternità? No, a meno di lasciare WonderMary in enormi casini, cosa che noi non vogliamo accada.

E quindi?

E quindi Seavessi gna fa. Non è nelle sue corde, non è in grado di insegnare alcunché per più di 15 minuti, e anche in quei grami 15 minuti svaga e divaga, parla di pivot e pensa all’albero di Natale (a settembre??? eh beh sì, Seavessi è Christmasholic e dopo Ferragosto comincia a pensare al menu della Vigilia).

Seavessi è inorganica, disarticolata, deconstructed.  Il suo stato naturale è quello di un puzzle da 2000 pezzi smontato in una scatola che ogni tanto qualcuno sbatacchia.

Seavessi non ce la fa a formare neanche un salcicciotto di pongo (a meno di avere la macchina del pongo, Tina 😉 ) figuriamoci quella pover’anima nusenta della nuova collega.

Seavessi non è capace a pensare in modo organizzato, per citare Vargas Seavessi è una spalatrice di nuvole.

Non è dato sapere la Nuovacollega cosa stia ricavando dalla formazione.

Benvenuta, Nuovacollega.
Annunci

6 commenti

Archiviato in lavoro

6 risposte a “Non sono capace.

  1. oooh, seavessi!!! stamattina ho trovato una salsiccia di pongo rosa e ci ho giocato come 1 invasata pensando che dovrei farne una scorta da tenere a casa per i momenti bui!!!

    e arrivo qui e trovo il pongo da te citato!! ma sei maggica??

    ah no, sei puzzlettara 😀
    tante care a seavessi.

    ps: maternità anticipata, maternità anticipataaaaaaaa…

  2. Non è che a Seavessi ruga un po' non essere più l'unica che sa fare quel che fa?
    Capita…mica è una vergogna…siam territoriali.

  3. tina, siamo amichette-di-pongo.

    roccia, non saprei… può essere eh. è che è così tanto che lavoro da sola, che proprio non so da che parte prendere a spiegare!

  4. Seavessi dovrebbe pensare a quando avrà tra le braccia il miracolo più bello del mondo:) …sperando, tra una poppata e l'altra e/o tra un pannolino lavabile e l'altro ad asciugare, che non ti chiami Nuovacollega per teleassistenza esistenziale “oh mio dio forse era meglio avessi fatto la velina :D”

    Passeranno anche queste giornate velina cercherà di impegnarsi e vedrai che ti sarà più facile insegnarle qualcosa.
    Pensa che qui da me non sanno se prenderanno una persona, quindi mi ritroverò troppo tardi a fare un passaggio consegne della serie spicciate velina che nun c'ho tempo.

  5. uh come ti capiscoooo!
    anche io sono alle prese con il mio Velino. Il bello è che non sono nemmeno incinta! Si stanno portando avanti perchè pensano che tra poco bisserò… no comment.

  6. Dai Seavessi, per consolarti pensa a me: ti ricordi il collega-lampo che mi era stato affidato per la formazione? Ti ricordi? Al quinto giorno si è licenziato. Qualcuno me lo rinfaccia ancora………..

Un penny per i tuoi pensieri!

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...