Girls just wanna have fun

Seavessi non ama la falsa modestia. Seavessi è una donna (anzi una Tonna) ricca di preziose abilità che esercita senza risparmiarsi.
Prima che ritorni lo psicosessuologo,  chiariamo che, in particolare, Seavessi sta parlando della propria abilità, in particolari circostanze (per esempio. durante la visione di Extreme Makeover Home Edition quando presentano le famiglie disgraziate), di partire da un pensiero banale tipo chissà se ho messo il sale nell’acqua della pasta e in pochi minuti decidere che la sua vita è un disastro.

Come? Roba da dilettanti.

Ho messo il sale nella pasta?

Cazzarola possibile non mi ricordo mai niente

Son sempre da sola e mi devo ricordare tutto

Ohimè ohimè, vedi quella famiglia lì come son sfigati e come si vogliono bene, e invece io tante volte a MaritoNP gli tirerei le ciabatte

Son proprio un’incosciente ad aver fatto una figlia messa come sto

Argh!!! Vuoi mettere a farne DUE?

BUAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAHHHHH!!!!
Infanta _ mamma mmettila di gualdale che buttano giù la casa che poi piangi, mettiamo i caltòni.


L’altra sera Seavessi era nel pieno di cotanto loop, quando un pensiero alieno, inviato da una qualche divinità benevola paragonabile al Signore degli Ubriachi e a Santa Pupa, ma mammesca (Lucy, ce l’abbiamo una Santa che fosse un po’ mamma degenere? No? Dici che non le fanno sante le mamme degeneri?), dicevamo  quando Seavessi è stata folgorata da un pensiero che l’ha bloccata lì sul posto col telecomando in una mano e il cucchiaio di legno nell’altra.

Ma scherzi? Io e le ragazze staremo benone. Saremo forti, io e le ragazze.

Io e le ragazze.

Un pensiero di una limpidezza quasi dolorosa, come il sole negli occhi  la prima bella giornata di primavera.

Io e le ragazze.

Per favore, non travisate; Seavessi è certa che sia bellissimo avere figli maschi, crescere uomini di domani.

Ma Seavessi ha due femmine (ok, una è work in progress), e da qualche parte in questo pensiero, nella frase Io e le ragazze, ha trovato una luce inaspettata.

Le ragazze sono forti.
Siamo forti, ragazze.


Annunci

17 commenti

Archiviato in Uncategorized

17 risposte a “Girls just wanna have fun

  1. Anonymous

    vi vedo a fare shopping tutte e tre…. mentre disquisite su “meglio rose confidentiel o restiamo sul buon vecchio particuliere?”
    mentre disquisite di coppette
    mentre fate l'ordine di cipria hollywood e avrete lo sconto “grandi quantità”

    girl power

    allerGI

  2. che bello, seavessi!!!in mezzo al delirio da piccolaeneranessunomiaiuta è uscita la tua stupefacente grazia.
    tu e le ragazze siete una forza!!!
    l'infanta già è stupenda, tu non te la cavi male affatto, e revolucion sarà la ciliegina sulla torta!!!

    brave ragazze. ps, marito NP farà bene a rigar dritto…. 😉

  3. io questa illuminazione l'ho avuta la prima volta che sono uscita con mia figlia per mano. Ho pensato che avevo realizzato un sogno di quando ero bambina

    Girl power!!!
    sarà meraviglioso

  4. Argh! io mi avvio ad essere circondata da uomini invece!

    E comunque non so contare le volte che mi sono ritrovata ad assaggiare l'acqua della pasta, soffiando soffiando soffiando e ritrovandomi irrimediabilmente con la punta della lingue ustionata e insensibile!

    Clara V

  5. io questa cosa la sto vivendo …con due femmine per figlie è uno spasso.

  6. Io sono seriamente terrorizzata alla prospettiva di generare, in un futuro molto remoto, dei figli MASCHI.

    Cioè, boh.
    Immagino che poi una mamma si affezioni anche a quei creaturi che si rotolano nel fango e collezionano i Gormiti (ma già il nome!! GORMITI!), e giocano a pisciarsi addosso nei bagni dell'asilo e così via dicendo.
    Ci saranno pure dei lati positivi, eh, nell'avere un figlio maschio.

    Però vuoi mettere, la bambina con le treccine e il tutù rosa che gioca a dare la pappa alle bamboline e si traveste da principessa? *_*

    (P.S. Mi informerò, per la Santa degenere :-DD)

  7. Anonymous

    @seavessi: forse tu inizierai a pensare che sono una stalker che ti perseguita, ma è così bello sapere che nel mondo, là da qualche parte, c'è una sociopatica anaffettiva tendente velocemente al depresso durante sessioni ripetute di Extreme Makeover (definizione tratta direttamente dal Manuale di Psicologia Deviante dell'università) come me. Ti lovvo.

    @Lucy: coraggio, DEVE esserci una santa mamma degenere, sennò l'espressione “giustizia divina” che l'hanno messa lì a fare?

    Marica

  8. L'ho trovata!!
    E' Santa Matilde di Germania (895-968).

    Aveva una marcata preferenza per il secondogenito, così ha cercato di favorire in tutti i modi la sua salita al trono a discapito del primogenito, di cui non aveva molta stima. Il primogenito s'è arrabbiato, e per colpa della parzialità di sua mamma ha tentato di ammazzare il fratellino.
    Poi però anche il fratellino ha convenuto circa il fatto che era tutta colpa della loro mamma degenere, e i due si sono coalizzati contro di lei.
    Lei è scappata in un monastero dicendosi felice di vedere che, quantomeno, i suoi due figli erano tornati in sintonia, e adesso la pensavano allo stesso modo su molte cose.

    >.>

    Era abbastanza degenere? Voi che dite? >.>

  9. Il trio due sorelle + mamma è spettacolare, te lo dico per esperienza.
    E vedrai quando saranno grandi! (ok a parte il momento dell'adolescenza)

  10. @Gì oooh che bello <3 più coppette per tutti!!!!

    @tina, “la tua stupefacente grazia”; mi mandi la fattura ora o facciamo un forfait a fine mese?

    @elena sì, sarà meraviglioso. E basta preoccuparsi a vuoto 🙂

    @clara ma tu riesci a capire se l'acqua è salata assaggiandola? brucia tanto che alla fine io ne so come prima!!!!

    @madama sai, a volte non vedo l'ora che siano grandine 🙂

    @lucy ehm. la mia femmina mi ha riempito la casa di squali….

    @marica sì, è bello sapere che non sono sola!!!!

    @brioscina eh, sì… cerchiamo di non pensare all'adolescemenza!!!!

  11. @lucy, credo di volere l'attacchino da frigo di Matilde di germania.

  12. Solo tu riesci a farmi ridere e commuovere con un unico post.
    Potere alle ragazze! 😉

  13. Sei sempre fortissima! Leggerti è un vero piacere. Chissà quante “zoccolate” prendono quei mariti a telecamere spente. Come i nostri!

  14. Io che sono mamma di due figli maschi sono costretta a contraddirti solo un pochino…anche I RAGAZZI sono forti!!! E sì, sono sicura che anche i MIEI RAGAZZI ce la faranno…Buon week end mitica Seavessi

  15. Non conoscevo il tuo blog,ma ora che l'ho scoperto,lo seguo volentieri!Se ti va di dare un'occhiata al mio piccolo mondo,sei la benvenuta!Attualmente ho un carinissimo giveaway aperto anche per te!Lo trovi qui!

  16. anche io spesso (che dico? sempre!) mi perdo in questi deliri mentali…
    “ragazze”… si suona davvero benissimo!!
    ed hai trovato il tuo mantra anti-deliri!!
    ti abbraccio, anzi vi abbraccio!
    evviva le nane (anche e, soprattutto!, quelle work in progress!)…

  17. @speranza ehm… sarò malvagia, ma spero proprio 😀

    @serena :-*

    @fabi ma non mi contraddici affatto 😀 non era una teoria solo un mantra per tirarmi su di morale; son certa che avere dei maschietti è meraviglioso… solo che io non ne ho e penso in rosa!

    @polvere grazie cara, faccio subito un giro!

    @kikka grazie cara, ricambio di cuore l'abbraccio 🙂

Un penny per i tuoi pensieri!

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...