Ovvietà e contest

Ieri Seavessi è andata dall’estetista; Seavessi non ci va particolarmente spesso, o comunque abbastanza poco spesso da non sapere bene cosa fare di se stessa mentre aspetta  che le magiche cremine che le mettono facciano quel che devono fare.

Sembrava tempo a perdere e invece vedi le scoperte che si fanno.

Qualcuno ha rifilato a Seavessi una rivista di quelle che vivono dalle estetiste e parrucchiere  e più o meno basta, Seavessi non le ha mai viste altrove nei secoli dei secoli, comunque una roba tipo Tu o Chi o Visto o Chil’havisto.

In mezzo alle meravigliose avventure di vips perlopiù ignoti a Seavessi, è spuntato un articolo intitolato più o meno “Basta con le pillole lo stress si combatte con la babysitter”,  che sosteneva tale ardita tesi della solita università del Nebraska centrale: Tonne, smettetela di mugugnare che avete chissà che male psicologico e di cercare di fare yoga mentre preparate la cena, non avete misteriose turbe, siete solo incasinate, e invece di spendere soldi dall’erborista, spendeteli, se li avete, per una colf o una babysitter e vedete che ne uscite fresche come fiorellini in un prato.

A Seavessi stava per partire il _quante minch ovvietà, vediamo se trovo l’oroscopo e fa niente se è del mese scorso, quando ha ripensato a una cosa.

La settimana scorsa MaritoNP ha sparato una frase del tipo _è bello vederti così serena, la gravidanza ti fa bene, e gli è andata bene che Seavessi non ascoltava, perché è ovvio che una donna che litiga con l’orologio tutto il giorno è meno serena di una che se ne sta a casina a girare attorno alla sua medesima panza, e se non stira oggi stirerà domani e amen.

Ma per lui, per quelli dell’università del Nebraska, per quelli del giornale da parrucchiera, questa non è un’ovvietà.

A Seavessi è venuto il dubbio: ma per noi, noi quelle che incastrano le cose e tirano le coperte troppo corte e ci sfondiamo di lacrime perché la maestra del pupo c’ha detto che dobbiamo trovare del tempo di qualità col pupo medesimo, per noi che ci siamo dentro con tutte le scarpe, almeno per noi, queste sono davvero ovvietà?

O più sì che no diamo per scontata la quantità di cose che facciamo? E soprattutto, che sia nostro dovere farle e farle bene per rispettare standard imposti da noi stesse?

Su questo riflette Seavessi, cercando di decidere se la casa è abbstanza in ordine e pulita da sopravvivere alla visita dell’assicuratore che viene a battere cassa e se vede le cornici d’argento appannate chissà che brutta figura.

Ma veniamo a robe serie: l’elenco contest. L’idea me l’ha data la Lucy che pure lei sfoglia avidamente i volantini dei supermercati.

Allora, il contest lo intitoliamo: 5 cose di cui non mi vanto, e ci mettiamo dentro le cose strane che ci piacciono non si sa perché ma ci piacciono tanto.

Comincio io:

  1. appunto, sfogliare i volantini dei supermercati
  2. le bocce con la neve dentro. ci impazzisco.
  3. le storie d’amore che alla fine si sposano, e si capisce già dalla seconda pagina/scena, così uno si gode la storia tranquillo e non ha da preoccuparsi che i personaggi facciano chissà che casini.
  4. le lucine di Natale, solitamente montate dal primo uomo di casa che crolla per sfinimento.
  5. le renne, di peluche, luminose, basculanti, semoventi. Irresistibili.


Regole: l’elenco deve avere almeno 5 punti, se sono di più va bene uguale. Invio fino al 15 dicembre, poi siccome non ho nessuna intenzione di scegliere perché saranno tutti belli, il vincitore verrà decretato da un sistema altamente scientifico, scrivo i nomi su dei foglietti e faccio pescare l’Infanta.
Unica regola, un po’ di leggerezza, tanto si sa che questo non è un posto serio e io non sono una blogger seria.

In palio, un libro carinissimo di Stefania Bertola, Ne parliamo a cena, che non vi cambierà la vita di una virgola ma vi farà passare qualche ora piacevole, che non è mica niente.

Elencate gente elencate!!!
Annunci

25 commenti

Archiviato in Uncategorized

25 risposte a “Ovvietà e contest

  1. bella questa immagine:”che se ne sta a casina a girare attorno alla sua medesima panza”!!!
    🙂

    ma la lista deve essere a tema natalizio?

    Mo' ci penso e poi torno!

  2. @M no no assolutamente! se volete fare a tema natalizio ve benissimo se no va bene uguale!!!

  3. Anonymous

    uhm vediamo… 5 cose che adoro e che per gli altri è scemenza?

    1) adoro leggere il televideo… come cos'è il televideo suvvia…. è quel pulsantino TXT sul telecomando… tutti i giorni mi sfoglio i vari televidei dei vari canali…

    2) sbarello sul sito della lidl… e qualche volta ci vado pure salvo poi farmi venire i sensi di colpa….

    3) adoro sfogliare i volantini del supermercato…. anche se la spesa mica la faccio io!!!!!

    4)amo passare qualche ORA nel reparto libri…. solo per guardarmi le copertine…. mi piace sognare….

    5) mi piace rivedere i film. specie le commedie… 4 matrimoni e un funerale l'avro' visto almeno 10 volte. difficilmente do fiducia ai nuovi film e quindi quando becco qualche film che ho già visto, lo guardo con gioia!

    se non son matti non ce li vogliamo.

    ciao nè

    gi

  4. Allora, ecco le 5 cose di cui non mi vanto
    1) mi piace sapere cosa farò domani, dopodomani, tra sette anni, insomma mi piace pianificare la mia vita
    2) mi piace fare la spesa al supermercato o all'ipermercato
    3) mi piace comprare calze in microfibra super coprenti operate, colorate o a righe. Pure se c'ho l'armadio pieno (ma al Traspamarito magari non lo diciamo)
    4) mi piace scegliere i vestiti per la BambinaGrande, e quando non potrò più decidere io sarò tristissima
    5) mi piace la pastina in brodo

    e poi mi piace leggere i volantini dei supermercati, ma di questo me ne faccio un vanto 😛

  5. Vediamo..
    Mi chiamo Laura e ho 5 fisse

    Ciaoooo Lauraa

    1.Mi piace la salsa guacamole: se non me la tirano via me ne mangio 18 kg da sola
    2. Adoro i filmettini dolci, uno su tutti “L'amore non va in vacanza” che soprattutto in questa stagione DEVO vedere almeno 5 volte
    3.Vado spesso su siti che vendono cose on line, metto tutto quello che mi interessa nel carrello, poi vedo il totale e chiudo la pagina senza procedere con l'acquisto.
    4. Parlo con la mia gatta: le do degli appellattivi assurdamente sdolcinati salvo poi tornare sulla terra non appena lei inizia a mordermi (…ma ciao Pisellina Dorata…)
    5.Adoro le scatole contenitore: mi piacciono soprattutto con il coperchio così posso mettere via bene tutto e impilarlo in ordine… mio marito mi ha detto che teme che prima o poi infilzi anche lui in una scatola-

    🙂

  6. aggiungo, che io per ridurre lo stress l'ho presa davvero una persona che mi fa le pulizie e stira, una volta la settimana. Ovvio che poi uno si deve pure fare 4 conti, che parlare è facile. Però se si può devo dire che aiuta!

  7. Scriviamo qui o ci dobbiamo fare un post?

  8. Anonymous

    Stefania Bertola? Ricordo di aver letto “A neve ferma” e trasudava Torino da ogni pagina, un po' come un romanzo di Fruttero e Lucentini (anche se non ha niente a che fare, neh!)

  9. Anonymous

    A proposito di pulizie.. un giorno incrocio una mia amica e tra le chiacchiere le dico che ho trovato una cosa fantastica per pulire i vetri; lei mi interrompe e mi dice: “io ho trovato di meglio: ho preso una donna delle pulizie” 🙂

  10. @gì, io pure adoro rivedere i film! e rileggere i libri!

    @laura Ciaaaaaaaaaaaaao Laaaaaaaaaaaaura… anche a me piace la pastina in brodo… e il purè!

    @suster con vuoi, va bene anche qui 😉

    @anonimo sei sempre la mia gì?

  11. Ok, faccio outing.
    1. La lista della spesa intelligente: ne scrivo una di getto, poi la copio mettendo i prodotti in ordine di corsia immaginando il mio percorso nel super.
    2. A spesa finita, rileggo lo scontrino per fare le statistiche: prodotto più costoso/meno costoso/prodotto che mi ha dato più punti fragola/il più scontato… A volte non resisto fino a casa e mentre guido per uscire dal parcheggio appoggio lo scontrino sul volante per scorrere la lista.
    3. I peluche a forma di topo o di ragno (all'Ikea si può).
    4. Le gomme per cancellare profumate e di forme strane. A 34 anni io ho un astuccio. Di hallo kitty. Con le gommine.
    5. In ufficio, quando qualcuno mi parla di cose sgradevoli non resisto: tiro fuori l'amuchina in gel e la strofino sulle mani. Con il suon buon profumo che si sparge….
    Ecco, ora mi sento proprio meglio!!!
    giuppy

  12. Nuoooooo! Fai un contest e metti in palio uno dei miei libri preferiti?!?!
    Guarda, partecipo ma “fuori concorso” che il libro ce l'ho e voglio lo vinca un'altra perchè è talmente bello che va diffuso.
    Allora, premetto che mi sforzo di trovare una lista diversa dalla tua che mi si confà (che bella parola!) parecchio:
    1. il fai da te e soprattutto trapanare muri e costruire mobili
    2. il country-shabby-chic che diffonderei a manate per tutta casa se non fosse che DaddyBear non mi permette di acquistare una levigatrice nè di scartavetrare a mano e ridipingere di bianco o azzurrino tutti i mobili di famiglia
    3. i cerchietti per capelli che uso in modo infantile e smodato
    4. la stoffa e la lana che adoro passare fra le mani e annusare (no, non la cospargo di polverine magiche ma hanno un odore meraviglioso)
    5. i libri di Stefania Bertola che ho TUTTI.

  13. pronta per il mio elenco!
    1. Ho adorato la soap “Vivere”, finchè non lavoravo la guardavo dopo pranzo, poi ho iniziato a registrarla e a guardarla la sera. La chiamavo la mia mezz'ora di ignoranza quotidiana
    2. Adoro i supermercati e fare la spesa
    3. Adoro la carta e le biro. E le conservo le tesaurizzo entrambe in vista di non so quale carestia.
    4. Adoro fare le riunioni al lavoro, quelle di cui tutti dicono “uff una nuova riunione” e io invece penso “qualcosa di diverso oggi” e “qualcosa di diverso per non smaltire la carta che ho sulla scrivania”
    5. tenere compulsivamente traccia di tutti i libri letti in un fantastico libricino che poi non rileggo mai. Un meta-libro inutile.

  14. -il gioco del monopoly per a wii..che vi devo di a me m'incolla alla tv..

    -i pois: sulle magliette, le agende, le borse, i calzini..purchè siano pois!

    -la pastina della minestra ma non in brodo: con burro e formaggio.E mangiarla col cucchiaio.

    -rileggere a ripetizione i libri finche mentre lo leggo finisco mentalmente le frasi

    -il latte con il nesquik a colazione

    Ecco qua 🙂

  15. Anonymous

    Allora io adoro :
    1 il gioco delle palline da distruggere , da' assuefazione
    2 morsicare piano piano le guance del mio bimbo
    3 leggere invece di preparare la cena
    4 stirare .. Eh lo so
    5 guardare film polizieschi
    Ciao Veronica

  16. ok che parta lo sputtanamento:
    1) Arrivata a metà dei libri corro a leggere la fine così mi passa l'ansia da finale e me lo posso gustare serenamente.
    2) il pandoro inzuppato nel latte e caffè
    3) Spremere i punti neri (comedoni)
    4) Cantare a squarciagola le mie canzoni preferite davanti allo stereo con i testi in mano perchè non ricordo mai le parole.
    5)Amici di Maria de Filippi

  17. arieccomi!
    Allora:
    1. l'impasto di ricotta (rigorosamente di capra) e zucchero che fa la mia nonna per riempire i cannoli siciliani
    2. La carne tritata affondata nel pure' (mi ricorda l'asilo)
    3. l'odore delle cartolibrerie
    4. le pieghe e i buchini di ciccia delle mie bimbe
    5. toccare le antenne delle lumache per farle ritrarre….(si, ero una bambina un po, sadica!)

    ciao!
    🙂

  18. Allora, vedo che questa dei volantini è una mania piuttosto diffusa, diciamo un'epidemia! Premetto che io fortunatamente me la risparmio: i miei volantini finiscono per direttissima nel riciclo della carta (blasfemia!). Però a proposito di supermercati:
    1- mi piace andare presto al supermercato e approfittare degli assaggi di brioss e caffè gratuiti, a costo di dovermi sorbire le chiacchere dei promoter!
    2- Mi diverto a infilare nei carrelli altrui articoli assurdi di straforo(e mi faccio grasse risate silenti. teppismo da supermarket!)
    3- subisco il fascino irresistibile del reparto ferramenta. Chi non ha mai acquistato un trapano solo perchè era in offerta speciale! (un trapano in più in casa può sempre servire!)
    4- Mi fingo incinta per saltare la fila alla cassa prioritaria (scherzo! Non è vero! Non sono così infame! ma mi è passato per la testa di farlo tante volte, e non ne vado fiera! non la saltavo nemmeno quando ero davvero incinta! Figuriamoci!)
    E direi che col supermercato può bastare.
    Fuori dal supermercato:
    5- Guardo il gioco a quiz diretto da Carlo Conti, per quanto lui mi stia decisamente sulle palle!
    6- Non stiro. E quando dico che non stiro significa che non stiro NULLA. Ho bandito ferro e tavola da stiro da casa mia da tempi immemorabili e sono felice, però non ne vado fiera.
    7- Leggo quasi sempre il finale dei libri.
    8- Mi addormento con il libro sulla faccia dopo averne letto mezza riga senza per altro capirne il senso.
    9- Mi addormento sistematicamente quando metto a letto mia figlia. Diciamo che è lei a mettere a letto me.
    10- mangio e bevo spesso e volentieri da sola e godo nel farlo.

    Ok basta così. mi sono sputtanata abbastanza per oggi! (accidenti a te Seavessi!)

  19. siete troppo forti, vi adoro!

    1. I film di Sissi, quelli con Romy Shneider, tutti, a rotazione (li prndo al posto dell'aspirina quando non sto bene).
    2. Guardare C'è Posta per Te (ebbene sì) e Extreme Makeover Home Edition
    3. strizzare i punti neri (Stresserentola, sono con te!)
    4. Rosicchiare lo zucchero dentro i Pocket Coffee
    5. Fuggire di tanto in tanto dall'amena campagna per andare a respirare un po' di sano smog in città presso qualche mega centro commerciale
    6. Fare merenda con latte e biscotti anche se non ho fame

    PS – io comunque sono d'accordo che lasciare di tanto in tanto la figliolanza a qualcun'altro faccia un gran bene!

  20. E ti pare che io non partecipo?
    Dunque…
    1. Adoro aprire tutti i libri al massimo, forzandone l'apertura, in modo che stiano aperti da soli. Ovvio che così li massacro, ma non posso farci niente.
    2. Leggo di nascosto le riviste di mia figlia, quelle con rubriche di bellezza, gossip, ecc. per bambine, lei ancora guarda solo le figure.
    3. So dove mio marito nasconde la cioccolata. La trovo sempre e gliela rubo.
    4. Impongo ai miei figli di fare i puzzle anche se non ne hanno voglia perché li voglio finire io.
    5. Odio il gossip, ma quando sono in qualche sala d'aspetto non resisto alla tentazione e le leggo tutte.

  21. Eccoci qui con l'elenco delle cose di cui non posso vantarmi di certo…
    1)Leggere i volantini del supermercato, solo la parte tecnologica o giocattoli, insomma non gli alimenti.
    2) Guardare le televendite. Più assurdi e improbabili sono i prodotti pubblicizzati più non riesco a distogliere lo sguardo. Da questo punto di vista il digitale terrestre mi ha regalato enormi soddisfazioni
    3) Adoro le farmacie! Cioè odio i farmaci e doverli comprare, ma passerei le ore a guardare i prodotti a scaffale delle farmacie!
    4) Harry Potter! Almeno una o due volte l'anno (anche un po' più spesso a dire il vero) vado in crisi d'astinenza e mi tocca tirare fuori uno a caso dei 7 libri e rileggerlo! Se poi per sbaglio vedo un film devo ripartire da zero e leggerli tutti e 7!
    5) La chick-Lit o come si chiamano quelli libricini da tardo adolescenza tutti rosa e tanto stupidi quanto gradevoli. Tra tutti vince Sophie Kinsella ma questa è quasi alta letteratura rispetto alle punte di adolescienzialismo che tocco. Lo stesso vale per i telefilm, conosco tutti i licei americano ormai!!

  22. bella idea!le cose di cui non mi vanto:

    1)Rubo i volantini dei supermercati dalle cassette delle lettere altrui
    2)La mattina appena lascio sarah all'asilo passo a prendere un pocket coffè e la signora del bar si chiede perchè non un caffè… perchè costa 30 cent in più ed è meno buono
    3) quando papàdifretta è fuori per viaggiare io e sara riduciamo la casa in modo che sia del tutto invivibile (ma pulita è..akltrimenti l'acaro)
    4) a volte apro l'armadio e mi cade tutto addosso.
    5) Avrete capito che sono diversamente ordinata..

    Un bacione cara

  23. ok, allora, a me rilassa/piace un sacco:

    – contare i soldi (e' una cosa che adoro da quando ero piccola, soprattutto le monetine)

    – strizzare i punti neri, ma anche farmi le sopracciglia

    – odorare i libri e le riviste patinate, ripetutamente

    – raccattare gli ultimi rimasugli di yogurt con le dita

    – guardare i programmi tv di canali stranieri, soprattutto se sono in una lingua che non conosco; l'altra settimana mi sono beccata un programma di cucina in qualche lingua mediorientale e me lo sono guardato tutto, ipnotizzata

  24. LadyB.

    Occhei, via, mi confesso anch'io.
    5 cose stupide che mi piacciono (ma non lo ammetterò MAI, sia chiaro!):
    1- Leggere mentre mangio. Il godimento SUPREMO!
    2- Andare da Ikea. Naturalmente all'ora di pranzo di un giorno lavorativo, sono un po' scema, mica pazza!
    3- Colorare con i pennarelli.
    4- Spegnere tutte le luci di casa e fissare come un'ebete l'albero di Natale illuminato.
    5- Ascoltare la mia bimba di 2 anni mentre gioca, senza che lei lo sappia.
    Ciao Seavessi, e buon Natale!

  25. Che bello questo contest!
    Ecco la mia lista.

    1) Riesco a trovare le cose solo nel disordine assoluto, appena metto a posto sparisce tutto

    2) Ho una tendenza imbarazzante alla pianificazione (per compensare il punto 1?). Tipo: Oddio non ho deciso che preparare per cena il 29!
    – Ma mancano due settimane…
    – veramente parlavo del 29 gennaio

    3) rubo i volantini dei supermercati nelle cassette postali altrui, se nella mia ancora non ci sono

    4) spesso non rispondo al telefono solo perché non mi va di parlare con chi mi chiama anche e è una persona che adoro

    5)mi porto a casa i giornali interessanti che trovo (raramente, si deve dire) nella sala d'attesa del dentista.

    Confessione completa!

Un penny per i tuoi pensieri!

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...