Intervallo (con annuncio vincitore contest vergognoso)

1° tempo :and the winner is…

è con immenso piacere che, per una volta in tempi ragionevoli,. per cui probabilmente a breve nevicherà rosso, Seavessi ha il piacere di annunciare la fortunata vincitrice estratta dall’Infanta per l’ “ELenco della Vergogna” contest. 
Purtroppo la documentazione fotografica dell’estrazione è risultata una schifezza perché Seavessi non è buona a fare le foto, per cui ve la risparmio. La fortunata estratta è..




complimenti compagna di panza, mandami un piccione viaggiatore / segnale di fumo / renna di Babbo Natale (ma va bene anche una mail) per dirmi dove spedire il libro!



Intervallo: per favore, un po’ di collaborazione: fischiettate delle note a caso e immaginate dei paesaggi con ruderi e pecore.




2° tempo: don’t ask, don’t tell.


Per portarmi avanti, mi scuso con chiunque senta la necessità di ricevere le mie scuse.

Il blog si prende una pausa, Seavessi si prende una pausa. Lunga, lunghissima, breve in modo assurdo, chissà. Considerata la profondità del mio inconscio, magari domani son già di nuovo qui, del resto non ho mai detto né pensato di essere coerente, men che meno con me stessa.

Per quel che vale, come spiegazione intendo, è una pausa dal blog, da fb, da qualunque tipo di internettiana attività che non sia leggere le mail (quindi Sfolly non fare la fagnana e mandami l’indirizzo). Si fa quel che si può, non essendo possibile mettere in pausa la vita offline.

Non c’è nessun vero motivo e ce ne sono centomila diversi. Per favore non vi preoccupate per Nonnabis, sta meglio, a giorni verrà dimessa, questo porterà un’inenarrabile serie di problemi logistici ma va bene così, purchè stia meglio.

Il blog è nato come esercizio mentale, come abitudine di igiene mentale quotidiana o quasi che ho cercato di darmi, in un momento in cui stavo raccontando un sacco di balle a me stessa. 

Il blog è un ottimo esercizio, e quindi oggi sono in grado di dire una cosa che un anno fa non avrei detto neanche morta: sono stanca, sto male. Pazienza se per motivi non condivisibili da chiunque.

Ho bisogno di leggere il giornale di carta, se mai ne trovassi il tempo, di camminare e annusare la nebbia, di sedermi un attimo e sentire la pancia che scalcia, di smettere di sentirmi inadeguata, e purtroppo appartengo a quella mala genìa che quando sta male ha bisogno per quanto possibile di isolarsi. 
Cercare di farlo e nel frattempo tenere in aria tutte le pallette che se comincia a caderne una vien su un disastro è quantomeno arduo, ma ho un’Infanta e una Revoluciòn a cui rendere conto.

Voi, le persone dietro lo schermo, mi mancherete molto, e ripeto, non è detto che domani non sia qui a dire scherzino, c’avevate mica creduto?

Mi mancherete, anche solo fino a domani. Ripeto, se qualcuno sente il bisogno di scuse se le prenda, son qui con le mani piene.

Grazie a chi ieri sera mi ha asciugato le lacrime da seicento chilometri di distanza.

all the best,

Seavessi
Annunci

15 commenti

Archiviato in Uncategorized

15 risposte a “Intervallo (con annuncio vincitore contest vergognoso)

  1. un forte abbraccio, quando tornerai faremo una festa :-*

  2. Un abbraccio cara, riposati, rilassati, divertiti, leggi, scrivi o non fare assolutamente niente in questa meravigliosa attesa. A presto.

  3. Grazie per questo post, ti auguro di superare presto questo momentaccio…e che la gioia per la nuova arrivata faccia tutto il resto!

    Quando tornerai sarò qui di nuovo a leggerti!
    🙂

  4. Questo commento è stato eliminato dall’autore.

  5. Scusami tu, chè non posso telefonarti, ora, subito, adesso, per riprendere il discorso di ieri.
    Scusami tu, chè non posso correre da te ad abbracciarti forte.
    Ti voglio molto bene.

  6. Per essere un post di arrivederci, è semplicemente fantastico!
    ma sì, va': carezzati la pancia, respira la nebbia, cammina nel fango, piastriccia con l'infanta, sporcati con la vita reale, che qui a riprendere in mano le fila si fa rapidamente, sono solo parole messe nero su bianco.Ti aspettiamo, eh, e non lesinare notizie sulla tua piccola Revoluciòn!
    Ah! E complimenti alla cara Sfolli! Ora vado a sbirciare che diamine aveva scritto…
    Un abbraccio a entrambe e alle vostre bellissime pance.

  7. Tesoro vorrei solo alleggerirti di qualche peso.
    Prenditi tempo e ritemprati.
    Ti voglio bene.

  8. Anonymous

    ti aspetto

    gi
    scusami tu se ho finito le parole ultimamente…

  9. Oh my god oh my god OH MY GOD!!!
    hahahaaa ho vinto ho vinto ho vinto!! No dai no ci posso credere, ma che gran BdC…GRAZIE Infantaaaahhh!!
    Okkey ora mi riprendo dal coccolone e vado a leggere il resto del post. ti scrivo prestoooo

  10. Noooooo…mi dispiace sentire che stai male, Savessi, no dai vieni qui che ci lagnamo un po insieme, tra pancere e cremine per le smagliature…okkey ora mi mandi affanc. Mi mancherai, ma ti capisco, anche io quando non sono in vena mi isolo (ad annusare la nebbia non avevo mai pensato, ma mi sembra una bellissima idea!)
    Il blog comunque e tuo e te lo gestisci tu, quindi non sentirti in dovere di scuse, fai quello che ti fa star meglio, basta che mi mandi il regalone hahahahah
    No dai seriously, take care, darlin….

  11. Oh Seavessi mi spiace tanto che tu stia male, ma capisco, in qualche modo, nonostante tutto il bene che c'è intorno a me, sto male anch'io. Quindi ai anderstand e stai tranquilla. Qui ti aspettiamo, ma io so che ti vedrò presto.
    Un abbraccio forte.

  12. oh dear, dearissima.

    oh stella. a presto, a dopo.

    abbracci.

  13. No che non ti devi scusare.
    Sì che ci mancherai

    Cerca di stare bene, mi raccomando.

  14. Mi dispiace.
    Che non stai bene, che sei stanca, e anche che per un po' non potrò leggerti (ti avevo appena trovato, cacchio..:DD)
    Spero di ri-leggerti presto.
    Comunque ogni tanto verrò a fare capolino.
    Un abbraccio da un'altra appartenente alla mala genìa.

  15. Goditi la pancia, goditi l'Infanta.
    Perchè loro sono la vita vera. E tu sarai senz'altro all'altezza del ruolo che hai (per quanto essere all'altezza di un infante secondo me è impresa impossibile, perchè la purezza di sentimenti che si ha a quell'età lì non è purtroppo replicabile in età adulta)
    Si fa del nostro meglio, e questa secondo me è sufficiente (e io sono una che non si perdona tanto facilmente eh…)
    baci grandi

Un penny per i tuoi pensieri!

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...