Caccapride list

Ebbene è giunto l’agognato cacca pride day, in cui verrete edotte sui lati mammeschi e oscuri di Seavessi; sottotitolo “sì, sono una piaga. Mbè?”.

Dovendo dare una forma a tutto sto popo’ di roba, ca va sans dire che ci sta un bell’elenco. Qualcuna aveva dubbi?

1- Le mamme, soprattutto le neo mamme (con infanti under 1) sono stanche. Lo riscrivo? Stanche. Se ci fossero dubbi, metto il maiuscolo: STANCHE. Se cercate conversazioni brillanti sugli sviluppi della ricerca subatomica, cercate altrove. Anche se è più probabile che voleste chiacchierare dell’Isola dei Famosi.

2- Può pure essere che vi scocciate a sentire una mamma con le occhiaie che vi racconta che il pargolo si sveglia ogni 42 minuti per le coliche (leggi:aria nella pancia. per chiarire: quando finalmente arriva la puzzetta si fa la ola e si accende un cero a Padre Pio). Pazienza. Sapeste quanto si scoccia la mamma in questione a vedere la vostra aria di sufficienza.

3- Può anche essere che i bambini piccoli rompano l’anima durante i viaggi in treno o aereo. Generalmente, però, i bambini giocano o fanno capricci e finita lì. Non parlano ossessivamente al cellulare. Non cercano di convertirti se vedono che leggi un quotidiano diverso dal loro. Non attaccano imperterriti  bottone sul governo mentre tu sgrunteggi cercando di leggere il libro che non vedi l’ora di continuare.

4- Le mamme a volte vanno in loop. Si attorcigliano su un problema e non riescono a uscirne. Di solito capita quando il resto del mondo non resiste al desiderio compulsivo di spiegare alle mamme come si allevano i figli. Del resto è arcinoto che i figli degli altri sono facilissimi da allevare.

5- La moda tout court. I cani. Il calcio qualora non si parli del Toro. Gli aifòn aipad e compagnia briscola. le automobili. Avete letto un breve elenco di argomenti che Seavessi trova interessanti come la vita segreta delle vongole. Epperò ascolta, sorridente ed educata. Non vede perché gli altri non dovrebbero fare lo stesso di fronte alla recensione della Recita di Natale.

6-  Non esiste niente di paragonabile all’Infanta che prepara il dolce di panna e acciughe e dice mamma sono brava come Gordon.

7- Non esiste niente di paragonabile a Revoluciòn che, probabilmente in modo involontario, per la prima volta fa il gesto di abbracciarti.

8- E’ giusto e lecito che le due affermazioni du cui sopra possano viaggiare anche senza l’accompagnamento di espressioni quasi di scusa, come “alto contenuto glicemico” ecc.

9- Si può essere dolci senza essere sdolcinate, si può esprimere amore e meraviglia senza essere ingenue, si può essere mamme senza scusarsi.

10- la cacca di Revoluciòn è BELLISSIMA. A chi non ci crede verrà fornita adeguata documentazione visiva.
Annunci

14 commenti

Archiviato in Uncategorized

14 risposte a “Caccapride list

  1. non saprei. Vorrei conoscere la palette colori della cacca di Revolucìon.

    ah, io ricordo poche cose del passato di Mustela (…dicasi mononeurone)… Ma ricordo come fosse oggi il suo primo sorriso.

  2. 9 bis: Si può anche essere sdolcinate ed ingenue… se non vi va bene, andatevi a guardare una puntata de “Il Grande Fratello” e non rompete!

  3. io fornirei documentazione anche olfattiva per il punto 10 😀

  4. Darling, vado e scrivo del mio caccapride day!

  5. Io sono dall'altra parte, sono l'amica scanzonata che non ha figli e vive ancora saltabeccando col marito, da un impegno frivolo a giornate sul divano ma… ogni qualvolta un'amicamamma mi regala un racconto fatto di puzzette, rigurgiti e notti insonni, io sono felice: imparo e prendo appunti. Spero, un giorno, mi sia concesso di aver che discutere sul colore e la consistenza del prodotto interno lordo della mia prole! Grazie Mamme!

  6. Evviva la puzzetta santa! Libera nos a colica!

    Sfolli post sul Cacca Pride: check.

  7. senti, io voglio bene attè, all'infanta bella che mi dice ciao al telefono e poi tace timida (e io me la immagino sempre come gongolo di biancaneve, rossa e con gli occhi a cuore e la cornetta all'orecchio) e a revolucion che ancora non conosco ma già mi sta simpatica perchè ti abbraccia, anche se involontiariamente, e quindi dimostra di aver capito 1 sacco di cose.
    non amo tutte le mamme e aprescindere, così come non amo il genere umano a prescindere. c'è gente bella e gente meno 🙂
    se le mamme cercano ascolto in orecchie amiche, amiche davvero, queste condivideranno anche live cacche e puzzette, e relative disquisizioni. no?

    much love al mio trio preferito.

  8. Anche io ho fatto il mio dovere di mamma blogger sdolcinata!!
    Brava seavessi che ci vendichi!

  9. LadyB.

    Massì, Seavessi, io sono d'accordo su tutta la decina. Siamo mamme e siamo ORGOGLIONE di esserlo, perdindirindina!

  10. Finalmente un caccapride day! Esporrò pannolini maleodoranti per l'occasione, così le non-mamme avranno ottime ragioni per volerne parlare :p

  11. Evviva caccapride! Con un “leggero” ritardo partecipo anche io con post dedicato.

  12. wow si anch'io cacca day, eh si noi mamme siamo noiose ma chi se ne fregaaaaa 🙂

Un penny per i tuoi pensieri!

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...