Ero preoccupatissima

Ero preoccupatissima, quando avevo meno anni che dita e anche dopo, perché dei figli li ho sempre voluti. Ma ero preoccupatissima.

Perché da che ho memoria, son sempre stata il tipo stammi su da addosso, in ogni senso. Vi ricordate quando si girava mano nella mano con la miglioreamica, prima che si chiamasse BFF, era proprio la Migliore Amica, sussurrandosi le cose all’orecchio, sedendosi una in braccio all’altra, abbracciandosi ogni sei minuti?

Ecco, io quando ho abbracciato mea sponte Migliore Amica avevo più di vent’anni, e lei era Migliore Amica da dodici. 

Ero preoccupatissima, perché non avevo neanche nessun traumaeventualmente removibile a cui imputare la cosa, infanzia felice e genitori affettuosi, ero proprio io e proprio così, e come avrei fatto ad abbracciare, coccolare, strizzare, fare il solletico a chicchessia, quando A ME dava solo fastidio, e nemmeno poco?

Dice, ah ma quando arriva la persona giusta vedrai.

La persona giusta arrivò, coccolosa e affettuosa e fece capire di essere la persona giusta… adattandosi al fatto che sono una gatta semiselvatica, accetto due carezze ma poi mi stufo, e per addomesticarmi ce n’è voluto tempo e pazienza e passettini da tutte e due le parti.

Ah, ma ero preoccupatissima, da incinta, quando leggevo libri sul bonding che mi confermavano le peggio paure, i danni che avrei potuto fare se non avessi gestito bene il contatto fisico.

Ero spaventata peggio che andar di notte, quando poi ero mamma e allattare non mi piaceva per niente e sentivo parlare del magggico legame che ha da crearsi se no ce l’hai in un piede e ragazza mia comincia a mettere via i soldi per l’analista.

Santo cielo, ero preoccupatissima.

Pensava Seavessi ieri pomeriggio, sdraiata sul prato davanti casa all’onor del mondo, ridendo come se non ci fosse un domani mentre l’Infanta le faceva le pernacchie nel collo e Revoluciòn le si arrampicava sulla schiena.

Annunci

6 commenti

Archiviato in estate, Infanta, mammitudine, Revoluciòn

6 risposte a “Ero preoccupatissima

  1. insomma… fatica sprecata!
    Pure io comunque… sempre poco coccolona..e invece….

  2. Anche io allergica agli abbracci… ma i figli son stati dentro di noi é un’altra storia.

Un penny per i tuoi pensieri!

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...