Archivi categoria: famiglia

Ieri sera, questa mattina

Ieri sera Seavessi è tornata tardi dal lavoro, verso le 20.00, e prima di entrare in casa è passata un attimo a casa dei NonniG per accordarsi sulla logistica Infantesca; ha trovato NonnoG che spadellava zucchine cantando Guccini.



Ieri sera l’Infanta è impazzita davanti al Tg La7, sentendo Mentana che diceva Pisapia Pisapia; Seavessi, con il fine intuito psicologico che la contraddistingue, prevede che a molto breve Fabiofàssio avrà un nuovo coinquilino con cui infestare l’Almadio.



Ieri sera Seavessi e MaritoNP, messa a letto l’Infanta, si sono coniugalmente divisi un ottimo Asti DOCG perché oh, perché sì.



Questa mattina però è il 31 di Maggio, il personale D-day lavorativo di Seavessi; è tutto pronto, apertura straordinaria dell’ufficio richiesta, receptionist già incazz indispettito perché se va bene si tirano le 23.00 se va male non si sa, stato d’animo zen e spada laser dell’Infanta pronta sulla scrivania.

Seavessi sa che ce la può fare ma se arriva un pochino di incoraggiamento è felice.

22 commenti

Archiviato in famiglia, lavoro

No woman no cry

Seavessi (appena sveglia e già stralunata al pensiero della giornata lavorativa) _maritoNP hai fatto il caffè?

MaritoNP _sì amore.

Seavessi (che no, non sta cercando di attaccare briga, no affatto)_hai vuotato la lavastoviglie?

MaritoNP _sì amore.

Seavessi _mpf. (va in cucina)

Seavessi _MARITOOOOOOOOOOONP!!!! AAAAAAAARGHHHHHHHH!!!!

MaritoNP _cosa c’è, cos’è successo? I ladri? I Maya? Giacobbo? La Santanchè? Che hai?

Seavessi _BUAAAAAAAAAAAAAAHHHHHHHH!!!

MaritoNP _ma cosa c’è, perchè piangi???

Seavessi _BUAAAAAAAAAAAAAAHHHH! Mi hai usato la mia tazzina del caffè quella gialla!!! 
Lo sai che è la mia!!!! Perchè l’hai usata tu, perchè??? Perchè???

MaritoNP (ricordandosi che Seavessi fa così solo per 15/20 giorni l’anno e che non è DEL TUTTO colpa sua) _ma no aspetta te la sciaquo…

Seavessi _NOOOOO BUAAAAAAAAAAAAH E’ CHE NON MI ASCOLTI NESSUNO MI ASCOLTA!!!! BUAAAAAAAAAAAAAAAAH!

MaritoNP (fugge in camera da letto)

Infanta _papà mi metti le mollette?

MaritoNP _sì amore mio, ecco.

Infanta _ No papà quette sono viola io voglio quelle coi fiolellini.

MaritoNP _non le trovo quelle coi fiorellini, metti queste…

Infanta _BUAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAH NOOOOOOOOOOOO IO VOGLIO LE MIE MOLLETTE COI FIOLELLINI BLUTTO PAPA’ BIBBONE!!!!

MaritoNP (cautamente)_Seavessi?

Seavessi (con distacco e risentimento) _Sì??? Sniff sniff.

MaritoNP _sai se mai arrivasse un fratellino, ecco.

Seavessi (con la dignità di una regina dei ghiacci offesa) _ebbene?

MaritoNP _beh  tu pensi… voglio dire, per la legge delle probabilità… potrebbe essere un maschio, vero?

19 commenti

Archiviato in famiglia, lavoro, MaritoNP

Ora lo faccio

MaritoNP è un tergiversatore; il tipo di persona che non fa domani quel che può fare dopodomani.

Seavessi è un’interventista, seguace della filosofia _togliamoci il pensiero.


MaritoNP tendenzialmente lascia che le cose facciano il loro corso.

Seavessi è d’accordo, purchè il corso delle cose sia quello che lei vuole, coi tempi e modi che lei ritiene opportuni.


MaritoNP pensa che molti problemi si risolvano da soli con un po’ di tempo e pazienza.

Seavessi ritiene che tempo e pazienza trasformino un’unghia incarnita in un _amputiamo il piede destro.


MaritoNP al mattino è pieno di buone intenzioni, _amore stasera preparo io la cena sbrino il freezer stiro le mie camicie e imbianco il porticato.

Seavessi al mattino non ci crede.


MaritoNP la sera ci mette un’ora solo per decidere di alzarsi da tavola figuriamoci spreparare.

Seavessi la sera si scazza irrita oltre ogni dire.


MaritoNP ritiene che _ora lo faccio sia un’ottima risposta da dare a Seavessi che gli chiede se ha caricato la lavastoviglie messo la roba sporca nel cesto della biancheria e scaricato le foto del matrimonio di ZiaDolce.

Seavessi ritiene che _ora lo faccio implichi che il soggetto si alzi e faccia ciò che ha detto.



MaritoNP pensa che Seavessi sia un’insopportabile pistina quando gli dice _definisci ORA.

Seavessi pensa che nessun giudice (o perlomeno giudice donna con un uomo in casa) la condannerebbe per aver strangolato maritoNP a mani nude dopo il decimo _ora lo faccio della serata.



23 commenti

Archiviato in coppia, famiglia, MaritoNP

Argh.

Seavessi è sommersa di lavoro, è da sabato che ha una canzone (sempre la stessa) in testa che la rintrona, è incazzata come un cespuglio leggermente indisposta verso un collega e non è neanche riuscita a scrivere il post che voleva.

Ci tiene però, prima di dimenticarsene, a regalarvi questa perla Infantesca.

Domenica Seavessi, l’Infanta, i NonniG, ZiaBella e parentume vario sono andati a pranzo a una sagra. A essa sagra hanno incontrato il Mioluca & family.

Immediatamente l’Infanta è sparita nell’antimateria col suo quasi-seienne del cuore, e Seavessi per due o re e mezza è riuscita solo a intravederli da lontano che si davano la manina e se la contavano.
Per vederli Seavessi doveva appostarsi tipo birdwatching.

Comunque, a un certo punto, mentre Seavessi si dava all’amaro montenegro con la mamma del Mioluca (prove di consuoceraggine)



 l’Infanta è ricomparsa per un attimo.

Infanta _mamma che òle sono?

Seavessi _amore sono le due.

Infanta _se lo dici tu….






PS Tanti auguri splendida Gì!!!!!!

5 commenti

Archiviato in domeniche, famiglia, Infanta

Sometimes my mind plays tricks on me

Seavessi-casa, interno sera

Ore 21.15
Seavessi collassa sul divano, reduce da una giornata a cui è sopravvissuta solo grazie a un costante supprto amicale, con la mezza idea di mettere su un dvd impegnato che alzi il livello culturale della giornata. È indecisa fra New Moon e Monsters &Co.

Ore 21.18
MaritoNP, più garrulo e lieto di quanto Seavessi sia disposta a sopportare, invade il divano e mette su rai 3 che lui è un fan di Chi l’ha visto.

Ore21.30
Seavessi, che dopo 10 minuti di Sciarelli ha già voglia di telefonare a tutti i suoi remoti conoscenti per assicurarsi che siano tutti presenti all’appello e raggiungibili, abbandona MaritoNP che si sta scofanando mezzo chilo di colomba, si infila sotto la doccia e si mette a letto con libro.

Ore 22.15
Neanche La Dodicesima Notte riesce a tenere sveglia Seavessi, che crolla del sonno dei giusti – o degli incoscienti.

Ore 23.30
MaritoNP_Seavessi, Seavessi, dormi????
Seavessi _Sì
MaritoNP _oh scuuuuuuuuuuusa senti sai mica dove ho messo la camicia azzurra quella coi quadratini? Eh? Eh?

Ore 00.15
MaritoNP viene a letto pure lui, premurandosi di inciampare in qualunque cosa, sbattere il maggior numero possibile di porte e tirare giù mezzo calendario perché non riesce a inserire l’allarme.

Ore 02. rotti
Infanta _MAMMAAAAAAAAAAAMAMMAAAAAAAAAAAAAAAAAA
Seavessi (si precipita in cameretta perdendo 2 anni di vita) _amoremiodimmicosac’è
Infanta (sognando) _mamma domani posso mèttele gli occhiali da sole?
MaritoNP _RONF RONF RONF

Ore 04.30 circa
ZUP ZUP FRUSCCHHHH STOMP TUP TUP TUP (rumore di Infanta che viene nel lettone)
Infanta (con voce rotta di pianto) _mamma
Seavessi _sì amore mio
Infanta (col magone) _io voglio il Mioluca.
Seguono 10 minuti di spiegazione sul fatto che il Mioluca sta dormendo nel suo lettino e anche la sua mamma e il suo papà dormono, beati loro.

Ore05.rotti

Infanta (scalciando nel sonno, ancora col magone) _IO VOJJIO IL MIOLUCA, BUAAAHHHH

Ore 06.08
Gli occhi di Seavessi si aprono neanche avessero le molle e non c’è verso di richiuderli. Il cricetino mentale di Seavessi comincia a correre come un forsennato nella sua ruotina, cercando di ricordare e risolvere un problema di importanza capitale.

La pace nel mondo?
Ci va l’aglio nella carbonara?
Dove ho messo gli orecchini a cerchio?
NO.
Il cricetino sta cercando, come ne andasse della sua stessa sopravvivenza, di ricostruire tutto il trigo delle bacchette del finale di Harry Potter.

Ore 09.17
Seavessi sta aspettando con ansia che arrivi in ufficio l’unico collega Potterista che ogni tot mesi si prende la briga di rispiegarle il trigo delle bacchette.


15 commenti

Archiviato in famiglia, Infanta, sonno

Ci pensiamo noi

Ogni tanto Seavessi si convince di avere tutto sotto controllo.

No per favore, non è questa la parte del post che fa ridere, smettetela essù, se fate così non racconto più niente. Respirate.



Dicevamo, ogni tanto Seavessi sente riemergere la Bree che è dentro di lei.  Prepara i vestiti per tutta la famiglia la sera prima, swiffera financo GattoAbusivo, guarda commossa l’Infanta che le dice _mamma facciamo le calòte bollite stasèla?

Naturalmente dura pochissimo.



Questa mattina la Seavessi famiglia era in piena modalità Manic Monday, nessuno trovava niente, MaritoNP ci metteva mezz’ora a lavarsi i capelli neanche fosse Brian May ai tempi d’oro, Seavessi gli urlava se stava per caso lavando i capelli uno per uno e chiamandoli pure per nome, l’Infanta ululava che voleva andare all’asilo con le ciabatte della piscina e il passamontagna.

In compenso il blocchetto di buoni pasto asileschi era misteriosamente finito nel cassetto delle posate, Seavessi non trovava l’unica maglia che voleva mettere e MaritoNP continuava a inciampare nei passeggini degli orsipù sparsi ovunque.

Seavessi in tutto ciò ha ritrovato i buoni pasto, convinto l’Infanta a mettersi le scarpe, stirato la maglia dispersa, swifferato la cucina, dato una passata la bagno, e infine grazie a  un qualche intervento ultraterreno erano tutti pronti.

Mancava solo l’impostazione della cena.

Seavessi _Infanta, cosa vuoi per cena? Facciamo il pollo?
MaritoNP (dalla camera da letto) _no non preoccuparti, facciamo noi!!!!
Infanta (con nonchalance) _ma sì mamma, stai tlanquilla, non avèle paiùla (???), facciamo io e papà la cena!!!! (si gira e corre verso la camera da letto, urlando) papààààààààà andiamo a complale i uovikìndel!!!!


Seavessi non vuole sapere.

22 commenti

Archiviato in famiglia, Infanta, MaritoNP

On a roller coaster

Ore 14.50

Driiiiin driiiiiin

_Pronto Seavessi, sono MaestraN, ti chiamo col numero sconosciuto per aumentare la suspence, volevo dirti che l’Infanta non sta bene.

_(opporcaescort) che cos’ha, ha febbre?

_no, è freschissima… ha solo le occhiaie e l’aria stanca, sarà acetone.

_ok, ora precetto ZiaBella e la mando a riprenderla.

Ore 15.30

Driiiiin driiiiiin

_Seavessi sono NonnaG, senti L’Infanta è stravolta!!!!

_Mamma tu sì che sai come tranquillizzare il sangue del tuo sangue che non può uscire prima dal lavoro.

_No perché NON E’ POSSIBILE CHE ABBIA DI NUOVO L’ACETONE, LE DAI DA MANGIARE UN SACCO DI SCHIFEZZE!

_Mamma sicura che quel bidone di marshmallows che tieni in cucina in bella vista a portata di Infanta si sia svuotato da solo con le sue zampine?

_(palesemente senza avere ascoltato) E POI NON E’ POSSIBILE CHE IN QUESTO ASILO NON FACCIANO FARE LA NANNA! IO DOMANI VADO DALLA DIRETTRICE DIDATTICA CON LE ALTRE NONNE (auguri, direttrice didattica)! DEVI MINACCIARE DI CAMBIARE ASILO! NON E’ POSSIBILE CHE NON LI FACCIANO DORMIRE! SEAVESSI! INSOMMA E’ TUA FIGLIA!

_Certo mamma, ti ringrazio, ora sì che mi sento meglio.
Ore 16.00

Driiiiin driiiiiin

_Seavessi sono ZiaBella, guarda che l’Infanta stava annaffiando il basilico ed è scivolata nella melma, dove lo trovo un cambio?

_nel suo armadio ZiaBella, prendi  quel che vuoi. Ma non stava languendo inferma sul divano?

_Eh? No… ha chiesto di andare in bici…
Ore 16.45

Driiiiin driiiiiin

_Seavessi sono MaritoNP, oggi sono uscito prima, dov’è la macchina fotografica?

_non ho idea, guarda nei giochi dell’Infanta. Cosa vuoi fotografare?

_L’Infanta, è nel cortile con NonnoG che le insegna a guidare il trattore.
 Ore 17.00

Driiiiin driiiiiin

_(cinguettando) Seavessi sono NonnaG, l’Infanta sta meglio, ma non darle più schifezze eh!!!



9 commenti

Archiviato in famiglia, Infanta

Cronaca di un Natale annunciato

28 Dicembre.

Mancano esattamente 362 giorni al prossimo Natale!!!

No don’t panic. Seavessi SA di essere Christmasholic, adesso va a togliere il countdown.

Pensieri sparsi:

Primo Natale nella casa nuova, che si è comportata egregiamente e ha accolto senza fare una piega l’affettuosa orda dei Seavessi-parenti, fra MaritoNP un po’ frastornato (_ma eran così tanti anche gli altri anni?) e Infanta felice che cercava di convincere tutti a guardare MagoMelligo (La Spada nella Roccia) con lei. Seavessi guardava estasiata tutta la sua famiglia sparsa nella cucina esagerata, unico cosa su cui si sia impuntata col progettista, e pensava _ok, ne è valsa la pena.

Il papà di CuginaPreferita, come ogni Natale, ha raccontato a Seavessi la storia del trisnonno mago-druido, e come ogni anno Seavessi è andata in brodo di giuggiole.

Seavessi, che per due mesi aveva passato al resto della famiglia sottili e impalpabili indizi di cosa desiderasse per Natale (Tuttolibri aperto sul paginone pubblicitario, dito puntato sulle librerie, arguti giri di parole del tipo _oh è finito il latte? A proposito, lo sai MaritoNP che è uscito il libro nuovo di Eco?), ha scartato con gioia Il Cimitero di Praga, è già a pagina 200 e rotti e semplicemente adora Umberto Eco.

Gesù Bambino ha depositato il tanto desiderato Zizzobello a casa di NonnoR e NonnaF, dove Infanta & family hanno passato Santo Stefano. Purtroppo Zizzobello deve aver subito qualche trauma infantile, tale per cui non piange se gli si toglie il ciuccio. 

NonnoR ha passato metà pomeriggio operando il plasticoso paziente con cacciavite, cercafase e cambio di pile, mentre Seavessi e CognatoM gridavano all’accanimento terapeutico.

Grazie al cielo purtroppo l’operazione non è riuscita, e Seavessi è la fortunata nonna-in-pectore di un Zizzobello silenzioso.

Questa mattina, per la prima volta su questi schermi, Ziabella sta prestando opera come Infantasitter.

L’Infanta ha subito capito l’andazzo, e dieci minuti dopo l’arrivo di Ziabella la stava già comandando a bacchetta.

Pochi minuti fa Seavessi ha sentito al telefono le sue due Piccole Donne.

Seavessi _ Ziabella, tutto ok? State bene?

ZiaBella _eeeeeh…. abbiamo guardato quattro vole di file Sclèc….Seavessi senti, dove sono i jeans dell’Infanta?

Infanta _ noooooooooo ghia non li metto i ginz!!!!

Seavessi _eh, prova a metterle quelli rosa…

Ziabella _ mettiamo i jeans rosa Infanta?

Infanta _ BUAAAAAAAAAAAAAAAH NOOOOOOO! Non li metto i ginz losa!!! Io vojio il tè coi biccotti!!!!

Sarà una lunga settimana per Ziabella…

7 commenti

Archiviato in famiglia, Natale, Ziabella